È possibile migliorare modulare e ottimizzare le nostre produzioni ormonali, puntando a un aumento del nostro benessere psicofisico? Sì, e si può fare basandosi su solide evidenze scientifiche e in totale sicurezza. Come? Tramite l’alimentazione, l’integrazione e gli stili di vita. Ce lo spiega il dott. Massimo Spattini, con il volume: “Alimentazione e integrazione per gli ormoni e la mente” Spattini prende in esame in modo esaustivo gli interventi nutrizionali e l’uso di integratori, con l’obiettivo di ottimizzare l’equilibrio di ormoni e neurotrasmettitori. Per completezza si descrivono in modo specifico anche le terapie ormonali con ormoni bioidentici (BHRT). Il risultato finale è un libro che contiene anche 93 schede dettagliate sugli integratori, che illustrano le caratteristiche e le proprietà che consentono di ottenere performance ottimali. A ciascun integratore è assegnato un punteggio, per consentire al lettore di valutare la sua efficacia nel migliorare i parametri che influenzano la prestazione (forza, dimagrimento, sessualità, energia, concentrazione, memoria, umore). Sono presi in esame anche approcci nutrizionali specifici, come la Cronormorfodieta, la dieta Zona e la dieta chetogenica e terapie ormonali integrative per l’ottimizzazione di ogni singolo ormone.

ALIMENTAZIONE E INTEGRAZIONE PER GLI ORMONI E LA MENTE
Massimo Spattini
LSWR, 2021, Pag 576, 39,90 euro