Anche nei momenti di massima emergenza, le edicole, insieme alle farmacie e ai supermercati, sono rimaste sempre aperte, in quanto “presidio essenziale di servizio pubblico e di democrazia”, come spiega il sottosegretario con delega all’Editoria Andrea Martella. Mai come oggi, infatti, abbiamo bisogno di un’informazione attenta, puntuale e responsabile.

Oltre a occuparsi della vendita di riviste e quotidiani, le edicole allargano il loro raggio d’azione per offrire uno dei beni al momento più richiesti: le mascherine. Già la scorsa settimana 3.400 edicolanti lombardi hanno distribuito ai cittadini 200 mila mascherine fornite dalla Regione, e sono in arrivo altre 90 mila mascherine nelle edicole milanesi, pronte per essere consegnate ai clienti, con precedenza alle categorie più a rischio. Come spiega il Corriere della Sera, l’iniziativa nasce da un’intesa fra l’assessorato alla Protezione civile della Regione e il distributore nazionale m-dis, con la collaborazione dei distributori locali, degli edicolanti e delle loro associazioni di categoria. 

Sul portale Prima Edicola potete trovare le edicole aperte e quelle che fanno consegne a domicilio (vi ricordiamo che molte sono anche punti di ritiro e-commerce). Scegliete quella più vicino a casa e non perdetevi l’ultimo numero de L’Altra Medicina