Migliorare la qualità dei dati sanitari, ridurre il rischio clinico, integrare i processi amministrativi, potenziare la digitalizzazione a favore dei pazienti. Questi alcuni dei temi del nuovo incontro dell’Academy di alta formazione di Motore Sanità Tech dal titolo ‘I dati in Sanità e la Cartella Clinica Elettronica’ realizzato grazie al contributo incondizionato del Gruppo Lutech.

“Nell’ottica di una sempre più completa e pervasiva digitalizzazione dei processi ospedalieri, l’introduzione o l’evoluzione di una Cartella Clinica Elettronica, integrata nel più ampio ecosistema del Sistema Informativo Ospedaliero, rappresenta il fulcro dei processi in ambito clinico. I benefici attesi possono essere così riassunti: migliorare la qualità della documentazione sanitaria, grazie ad esempio all’adozione di un minimum data set comune a tutte le unità operative; ridurre il rischio clinico, grazie alla gestione di alert, reminder, obbligatorietà; integrare, ove opportuno, i processi amministrativi per garantire correttezza e puntualità nella gestione dei flussi di rendicontazione; potenziare la digitalizzazione a favore dei pazienti, grazie all’introduzione della firma digitale pervasiva e la conseguente disponibilità di referti ed esami su portali paziente e FSE. Prerequisiti affinché si possano raggiungere risultati soddisfacenti sono una approfondita fase di progettazione, che preveda il coinvolgimento attivo di tutti gli stakeholders, una accurata mappatura dei processi clinico/amministrativi e infine la disponibilità di un Sistema Informativo flessibile e aperto, basato su architetture standard”, ha detto Marco Venditti, Responsabile Gestione Operativa – Sistemi Operativi Policlinico Universitario Campus Bio-Medico, Roma.

“La partecipazione a questa Academy di alta formazione rientra perfettamente nel ruolo da protagonista che Lutech intende giocare nel processo della Digital Transformation, che sta interessando l’intero settore della sanità, e le consentirà di consolidare il proprio ruolo di primario partner tecnologico capace di realizzare soluzioni “end-to-end”. Le competenze digitali e la tecnologia rappresentano sicuramente delle leve strategiche per rendere più sostenibile il settore socio-sanitario e questa Academy vuole essere uno strumento prezioso e utile per mettere a disposizione il know-how di Lutech nel mondo digitale a medici e a operatori sanitari, che spesso le considerano qualcosa di complesso e lontano dal proprio ambito professionale. In particolare, riteniamo che la valorizzazione della grande base informativa costituita dai dati raccolti in ambito clinico all’interno degli ospedali sia il punto di partenza imprescindibile per poter ottenere il miglioramento delle prestazioni erogate e quindi una maggiore efficacia delle cure a vantaggio del paziente stesso. La consolidata esperienza di Lutech nei processi di digitalizzazione della Cartella Clinica Ospedaliera è un esempio concreto di come raccogliere in formato “nativo digitale” i dati, al fine di aggregarli e renderli facilmente consultabili e condivisi tra medici e infermieri. Questo porta a una concreta riduzione del rischio clinico associato alla cura e a una maggiore e più efficace condivisione delle informazioni verso la Medicina del Territorio attraverso i Fascicoli Sanitari”, ha spiegato Luca Novella, Industry Leader Public Sector & Healthcare del Gruppo Lutech.