Il Master in Psicologia Transpersonale ad indirizzo Energetico-Informazionale secondo il Metodo Summa Aurea® è finalizzato all’acquisizione, da parte dell’operatore, di conoscenze teoriche, metodologiche e pratiche avanzate attraverso un approccio interdisciplinare allo studio del sistema mente-cervello e dell’interazione umana nei nuovi scenari sociali. La base Transpersonale ad indirizzo Energetico-Informazionale è fondamentale in quanto le persone che hanno vissuto un trauma di qualsiasi natura, specialmente in condizioni di Pandemie e Disastri Ambientali, vivono uno stato psicologico spesso sganciato dalla realtà, proprio per proteggersi dalle emozioni come la rabbia, o dal dolore che vivere il presente le provocherebbe. Si chiudono in un mondo proprio, protetto per quello che è possibile e diventa quindi complesso il recupero di chi vive questo stato d’essere. Attraverso l’utilizzo di tecniche energetico-meditative l’Operatore è in grado di modificare il proprio stato di coscienza raggiungendo una calma interiore e serenità che per risonanza è in grado di trasmettere alla persona che vive lo stato di malessere o che è in uno stato di malattia degenerativa che lo incanala nel processo di fine vita. In questi e in altri contesti l’Operatore può quindi modificare lo stato di malessere della persona favorendone il recupero energetico, una migliore risposta cognitiva, facilità di ascolto, minore chiusura ed eventuale riduzione del dolore sia fisico che psichico.

Far recuperare vitalità e attenzione senza ancora aver proferito quasi parola ma semplicemente attraverso un approccio energetico e semplicemente di accompagnamento. Superata la fase iniziale di blocco è quindi possibile interagire con la persona nelle varie modalità appropriate di cui si dispone. Anche nell’accompagnamento dei pazienti ospedalieri e dei loro familiari questa capacità di trasmettere serenità alle persone nei vari contesti socio-professionali diventa fondamentale per gestire ogni tipologia di relazione e accompagnare ogni persona così nel percorso che le si è palesato nella vita.

Le tecniche acquisite diventano poi fondamentali per l’operatore stesso che è così in grado di svolgere la sua professione senza farsi carico delle emozioni e dello stress che la gestione ripetuta di queste situazioni può creare in primis a loro stessi. La prospettiva adottata è quella dell’approccio interdisciplinare, che integra gli approcci fisiologici e psicologici della persona con le conoscenze scientifiche connesse alla fisica quantistica. Queste nuove conoscenze consentono anche il recupero e l’utilizzo Consapevole delle personali capacità energetico-informazionali con lo scopo di permettere una migliore comprensione dell’agire umano, focalizzando l’intervento didattico e le altre attività formative principalmente sugli aspetti relazionali con la creazione consapevole dei campi energetici di relazione e di come, attraverso la modulazione del campo energetico-informazionale si possa migliorare sia il colloquio sia il trattamento.

 

Il percorso formativo è caratterizzato da esperienze di tirocinio e significativi momenti di ricerca al fine di rendere operativa la messa in atto delle competenze acquisite, e sono possibili stage presso strutture esterne. I momenti di valutazione delle competenze acquisite, prenderanno in considerazione sia le conoscenze teoriche sia le abilità operative acquisite dagli studenti anche nell’ambito di corsi integrati fra più discipline.

Il corso fornisce capacità finalizzate ad affrontare in modo produttivo, adottando una prospettiva di soluzione di problemi, gli ambiti di applicazione, in particolare:

– la capacità di realizzare campi di relazione energetico-informazionali sia di coppia che di gruppo con i conseguenti benefici a livello comunicativo e terapeutico

– la capacità di essere di supporto sia nelle cure palliative sia nell’accompagnamento di pazienti e familiari nel percorso di fine vita

– la capacità di condurre attività di ricerca applicata al contesto energetico-informazionale in piena autonomia nell’ambito dei processi Neuropsicologici e Biofisici

Per Informazioni e modalità d’iscrizione contattare Direttore Didattico Roberto Fabbroni

E-Mail: direttorescientifico@istitutobiofisicainformazionale.it  –  Cell. 324.8939245

L’accesso al Master in “Psicologia Transpersonale ad indirizzo Energetico-Informazionale” è subordinato alla verifica dei seguenti requisiti:

  • essere in possesso di laurea di primo livello, conseguita in Università italiane o altro titolo di studio conseguito all’estero, riconosciuto idoneo

Nel Caso dei Naturopati e Counselor non laureati è necessario un colloquio di approfondimento per la valutazione di eventuali Crediti integrativi.
NOTA: Il monte ore indicato comprende sia le ore di corso in aula sia quelle su piattaforma, oltre alle ore di studio e lettura dei libri di testo, supporto in chat del percorso, supervisione pratica, tirocinio e realizzazione tesi.

NOTA2: per iscriversi al Master è necessario essere soci dell’associazione (70 euro annui) e acquistare i seguenti libri di testo: