Sono tempi strani, così tanto che la normalità dovrebbe essere soppiantata da una nuova normalità. Così ci hanno detto, imponendoci mille misure cui molti sembrano essersi assuefatti. Spero però non tutti, certamente non io“. Inizia così il nuovo libro del Dott. Benedetto Tangocci, psicologo di Segnale. Un’opera densa di riflessioni utili al lettore che non voglia dimenticarsi di quella che l’autore chiama vera umanità. Non regole arbitrarie decise e imposte da presunti esperti, bensì l’insieme degli aspetti che in quanto specie ci sono propri per decreto naturale (non ministeriale). Come comprendere l’attualità? Come avere il coraggio di formarsi un’opinione realmente propria? In che modo l’atteggiamento influenza la qualità della vita? Come e perché difendersi dalla digitalizzazione sempre più diffusa? Quali i rischi del transumanesimo? Perché difendere la libertà di espressione è di vitale importanza? Con quali mezzi è possibile fronteggiare i cambiamenti imposti in ragione dell’emergenza? Queste e altre le domande cui le riflessioni filosofiche, psicologiche, e scientifiche offrono una risposta. Un libro snello e di semplice lettura che tuttavia spazia dall’epistemologia alla spiritualità; dall’eugenetica del famigerato progetto Action T4 alle neuroscienze; dalla filosofia di Blaise Pascal alla propaganda di Joseph Goebbels; dalle tecniche di manipolazione dell’opinione pubblica a una dettagliata analisi dell’informazione in tempi di Covid; dall’effetto placebo alla PNEI; da sue riflessioni alle più rigorose citazioni di scienziati di primissimo piano. Come tema conclusivo l’autore ci ricorda dei nostri padri, nonni o bisnonni che hanno dato la vita per difendere la libertà e, in un periodo in cui la democrazia appare seriamente a rischio, ci lascia con una domanda da porci ognuno davanti allo specchio: cosa insegna il mio esempio alle prossime generazioni?

UMANITÀ SOTTO SCACCO
di Benedetto Tangocci
Il leone verde, 2021, Pag 102, 12 euro