Ingredienti e procedimento del tempeh con crauti, mele e semi di carvi

Ingredienti

• 350 g di tempeh fresco tagliato a dadini
• 300 g di crauti fermentati e sgocciolati
• 2 mele dolci sbucciate e tagliate a dadini
• 1 dl di panna acida
• 3 cucchiai di olio extra vergine di oliva
• 1 bella cipolla tritata finemente
• 1 spicchio di aglio schiacciato
• 3 foglie di salvia
• 1 cucchiaino di semi di carvi
• ½ cucchiaino di paprika
• 1 foglia di alloro
• sale e pepe nero macinato fresco q.b.

Preparazione

Mescolate i dadini di tempeh con la paprika, l’aglio, il carvi, salate e pepate. Lasciate insaporire in frigo tutta la notte.
Scaldate l’olio e fate appassire ben bene la cipolla, aggiungete l’alloro e la salvia e continuate a soffriggere per tre minuti.
Versate il tempeh marinato e continuate a soffriggere alzando il fuoco, per altri 5-10 minuti.
Aggiungete le mele e friggete ancora per 10 minuti, poi i crauti e scaldate per due minuti.
Versate la panna acida, aggiustate di sale e di pepe. Si consiglia di abbinare riso bianco cotto a vapore per 15 minuti. Versate il tempeh fritto e servite.

semi di carvi

Focus: carvi, il cumino dei prati

La pianta produce delle capsule che rilasciano semi lunghi e sottili, dal sapore aspro e pungente. Possono essere assunti per prevenire l’aerofagia e profumare l’alito. Il carvi favorisce la digestione, è ottimo per i neonati contro le coliche e stimola la produzione di latte nelle neomamme. Dal sapore leggermente amaro e piccante, è una spezia in grado di rilasciare al meglio il suo profumo durante la cottura.

Vedi altre ricette vegetariane