Mercoledì 22 settembre l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha reso pubbliche le nuove linee guida sulla qualità dell’aria, riducendo notevolmente i limiti per l’esposizione a lungo termine agli inquinanti più dannosi per la salute, in particolare il particolato fine e il biossido di azoto. Si tratta del primo aggiornamento dal 2005, che promette di avere importanti implicazioni a livello politico. I valori indicati dall’OMS, infatti, non sono legalmente vincolanti ma servono per informare le legislazioni nazionali e comunitarie. Per leggere l’articolo cliccate qui sotto:

https://www.scienzainrete.it/articolo/loms-riduce-nettamente-limiti-gli-inquinanti-atmosferici/chiara-sabelli/2021-09-25?utm_source=phplist1664&utm_medium=email&utm_content=HTML&utm_campaign=Cronache+della+ricerca+%23190