Ricetta vegana del gaspacho con aceto di riso e miso

Ingredienti

  • 600 g di pomodori ben maturi e freschi (pelati e privati dei semi)
  • 8 pomodori secchi sott’olio
  • 2 spicchi di aglio spremuti
  • 1 piccola cipolla di Tropea tritata molto finemente
  • 1 cucchiaio raso di miso bianco
  • 2 cucchiai di aceto di riso (o di mele)
  • 1 peperone rosso tritato finemente
  • 1 cetriolo sbucciato e tritato finemente
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • qualche foglia di basilico, sale e pepe

Preparazione

Mettete i pomodori secchi, metà dei pomodori freschi, il basilico, 2 cucchiai di olio extravergine di oliva, l’aceto, il miso bianco nel mixer e frullate fino a ottenere una consistenza ben liscia, poi salate e pepate. Togliete dal mixer e aggiungete la cipolla, l’aglio, il peperone, il cetriolo e l’altra metà dei pomodori tritati molto finemente.
Riponete in frigo a raffreddare e servite poi in piccole tazze. Può essere accompagnato da pane tostato e, nella variante vegetariana, da formaggio pecorino.

Focus: aceto di riso

Ingrediente tradizionale della cucina cinese, giapponese, coreana e vietnamita, oggi l’aceto di riso è largamente diffuso anche in Occidente ed è ottenuto dalla fermentazione del riso senza aggiunta di conservanti o additivi. L’aceto di riso è meno acido rispetto a quello di vino, ma è più saporito. Contiene molti sali minerali e vitamine del gruppo B. Favorisce la digestione e riduce la fermentazione intestinale.

Vedi altre ricette vegane