Lo yoga fa bene a tutti, senza differenza di classe, di censo né di cultura.
Permette di rilassarsi, di sfogare le energie negative, di concentrarsi su
stessi e di riscoprire energie nuove per affrontare i problemi che la vita
mette di fronte a ognuno di noi. Non sono esclusi da tutto ciò i detenuti,
uomini e donne che devono scontare una pena di reclusione più o meno lunga, che
sono molto spesso vittime di depressione e di traumi psicofisici dati dalla
mancanza di libertà.


Lo yoga fa bene a tutti, senza differenza di classe, di censo né di cultura. Permette di rilassarsi, di sfogare le energie negative, di concentrarsi su stessi e di riscoprire energie nuove per affrontare i problemi che la vita mette di fronte a ognuno di noi. Non sono esclusi da tutto ciò i detenuti, uomini e donne che devono scontare una pena di reclusione più o meno lunga, che sono molto spesso vittime di depressione e di traumi psicofisici dati dalla mancanza di libertà.
Per cercare di migliorare la vita dei detenuti di un carcere brasiliano di Rio de Janeiro, la fondazione Art of Living, che opera da 30 anni in otre 156 stati, ha organizzato dei corsi settimanali di yoga e rilassamento dedicati espressamente ai detenuti.
Il progetto è attivo da due anni, e pare stia avendo ottimi risultati sia dal punto di vista della vita dei detenuti in carcere, sia dal punto di vista della loro crescita interiore, del loro percorso attraverso la pena che li conduce (o li dovrebbe condurre) fino alla reintegrazione nella società.
I detenuti vengono guidati dal maestro yoga Cristiano da Silva, che proprio durante un periodo di reclusione in carcere aveva appreso le tecniche dello yoga. Ora tocca a lui insegnarle, e lo fa una volta alla settimana a circa una quarantina di detenuti, su un totale di 500 che è recluso in quella prigione. Rimesso in libertà, dopo 26 anni trascorsi in carcere, da Silva dichiara che grazie allo Yoga è riuscito a reinserirsi nella società. Le ferite della prigionia prolungata, pur presenti, non condizionano più di tanto la sua nuova vita da uomo libero.
Proprio per questo motivo la fondazione Art of living offre lezioni Yoga ai detenuti anche quando finiscono di scontare la pena.