Ingredienti e preparazione per la ricetta della tempura servita con salsa di soia e alga nori

Ingredienti

Misto di verdure a scelta tra:

  • radici (per esempio: carote, daikon, ravanello)
  • tuberi (per esempio: patate rosse, rape, barbabietole)
  • bulbi (cipolle, porri)
  • foglie (spinacino, rucola, boraggine)
  • fiori (broccolo, cavolfiore)
  • erbe aromatiche (salvia, basilico).

Ingredienti per la pastella

  • 180 g di farina di riso
  • 20 g di arrow-root (o fecola di mais o patate)
  • 100 ml di acqua gassata
  • 60 ml di birra bionda
  • sale e olio per friggere q.b.

Ingredienti per la salsa di accompagnamento (dosi a persona)

  • salsa di soia: ½ cucchiaio
  • acqua: 1 cucchiaio
  • succo di zenzero fresco: 1 cucchiaino
  • daikon o ravanello grattugiato:1 cucchiaino
  • 1/3 di foglio di alga nori per sushi tostato e tagliato a striscioline.

Preparazione

Ponete in frigorifero tutti gli ingredienti per la pastella, poi preparate le verdure che, al momento dell’uso, dovranno essere ben asciutte.
Lavatele con cura. Quelle che vanno affettate – zucchine, melanzane, patate dolci ecc. – affettatele molto sottili.
Per la pastella mescolate tutti gli ingredienti in una zuppiera e metteteli poi alcuni minuti in freezer.
La riuscita della tempura dipende dal non fare assorbire troppo olio dalla pastella. Perché questo avvenga la pastella deve essere ben fredda quando verrà a contatto con l’olio caldo.
Mettete abbondante olio in un tegame adatto (perfetto un Wok ): la frittura della tempura deve avvenire in immersione.
Per verificare che la temperatura dell’olio sia giusta lasciatevi cadere un po’ di pastella: deve toccare il fondo del tegame e venire poi subito a galla. Se resta sul fondo o in superficie significa che la temperatura è troppo fredda o troppo calda.
Passate quindi i pezzi di verdura da friggere nella pastella. Mettetene pochi per volta nell’olio altrimenti si abbasserà troppo la temperatura.
Mantenete la pastella al freddo tra una frittura e l’altra. Togliete i pezzi pronti e asciugate con carta per fritto.
Mescolate poi gli ingredienti della salsa (ogni commensale avrà la sua ciotolina) e servite. Le alghe nori tagliate a striscioline si servono accanto al fritto e aiutano la digestione.

Vedi altre ricette vegane