Ricetta vegana delle Scaloppine di Seitan al Mirin.

Ingredienti

  • 400 g di seitan lavorato a mano e tagliato a scaloppina
  • 4 cucchiai di mirin (o di marsala dolce)
  • 50 cl di acqua
  • olio di sesamo e farina q.b.

Ingredienti per la salsa

  • 1 cucchiaio colmo di alghe wakame, messe a mollo in acqua a coprire
  • 2 cucchiai di olio di sesamo spremuto a freddo
  • 5 gocce di olio di sesamo tostato
  • 1 cucchiaio di capperi sotto sale, lavati e ammollati
  • 1 cucchiaio colmo di cipolla tritata finemente
  • prezzemolo
  • salsa di soia
  • succo di limone e aceto di riso, q.b.

Preparazione

Iniziamo dalla salsa: cuocere per qualche minuto le alghe nella loro acqua (poca) con la salsa di soia. Lasciarle raffreddare e metterle nel mixer, tritarle e aggiungere tutti gli altri ingredienti per la salsa.

Dopo averla messa da parte, infarinare le cotolette di seitan e farle dorare nell’olio di sesamo; mescolare il mirin con l’acqua, alzare la fiamma e irrorare le cotolette. Appena il liquido sarà evaporato, servire le scaloppine con la salsa alle alghe.

Focus: Mirin

Ingrediente immancabile nei piatti della tradizione giapponese, il mirin può essere descritto come una specie di sakè dolce, realizzato utilizzando riso cotto al vapore di altissima qualità mischiato con liquore di riso. Da impiegare in piccole dosi – spesso sono sufficienti pochi cucchiai – per regalare agli alimenti un sapore caratteristico, dolciastro e unico. Disponibile in tre gradazioni alcoliche differenti, attualmente si può trovare anche in Italia. Da provare.

Vedi altre ricette vegane