Curcuma, una radice sorprendente


La Curcuma longa è ben conosciuta in Ayurveda (si usa per curare diverse malattie, come disinfettante ed entra in numerose ricette). Anche in Cina viene vista da sempre come una “droga” speciale (ne parlava il nostro esploratore Marco Polo). Curcumina e curcuminoidi sono il suo “marchio di fabbrica”, potenti antinfiammatori e antiossidanti. Si contano numerosi studi clinici e pre-clinici in cui la curcumina è stata utilizzata contro diverse malattie. A beneficiarne di più sono il cervello e il fegato (neuro ed epatoprotettiva). Si segnala anche un’azione positiva contro il diabete e le artriti, di cui spegne l’infiammazione, ed è tuttora indagata come potenziale agente anti-cancro ad alte dosi.

 

Modalità di consumo

La curcuma si può tranquillamente aggiungere a ogni piatto, a fine cottura. Per assorbirla meglio assumetela insieme a un goccio di olio extravergine d’oliva: ha bisogno di grassi per entrare nel nostro organismo. Ancora meglio se date una passata con un po’ di pepe. In commercio trovate facilmente la polvere, privilegiamo sempre i negozi che assicurano una buona qualità delle merci, anche se costano qualcosa in più.

Capitasse di trovare il rizoma crudo – di questa pianta si usa la radice – prendetelo, e servitevene dopo bollitura con i vostri condimenti: è un cibo comune in India. Non esagerate con l’assunzione di polvere di curcuma, non è proprio “acqua fresca” e può dare effetti collaterali: la cosa davvero importante è la costanza nell’assunzione. Piccole quantità ma prese regolarmente.

 

Bomba anti-raffreddore

Molto semplice: usiamo insieme tre famosi ingredienti naturali. Il mix possiamo usarlo nelle nostre tisane per disinfiammare anche quando abbiamo contratto un virus respiratorio. Tuttavia, per le sue proprietà nutrizionali (quello che una volta avrebbero chiamato un “ricostituente”) va benissimo consumarne un cucchiaino tutti i giorni.

 

Ingredienti:

100 grammi di miele

2 cucchiai di zenzero grattugiato

2 cucchiai di polvere di curcuma

Un pizzico di pepe nero

Il succo di mezzo limone

 

Preparazione:

Nel miele aggiungete e mescolate gli altri ingredienti. Conservate nel frigo in un vasetto.