Sana 2018

Il Sana per noi è un evento imprescindibile, sempre ricco di spunti. Un termometro sul mondo del benessere naturale.

Quest’anno (7-10 Settembre 2018) noi de L’Altra medicina eravamo presenti col nostro stand, come al solito molto frequentato. Al Sana capitano tanti lettori che ci seguono da tempo e per noi è un vero piacere incontrarli. Soprattutto, vogliamo sapere da loro che cosa ne pensano della rivista, se hanno suggerimenti da dare, anche le critiche sono ben accette. Nessuno è perfetto, si può sempre migliorare.

Al nostro stand sono arrivati anche amici e amiche curiose che avevano sentito parlare de L’Altra medicina chiedendo di saperne di più sulla nostra linea editoriale.
Lo sapete: mente aperta e antenne alzate sul variegato mondo del benessere naturale.

Cosa abbiamo visto

Le cose cambiano di giorno in giorno come ha ribadito l’ultima edizione del Sana.
Nuovi ingredienti, nuove formulazioni, nuove soluzioni di packaging, nuovi metodi di preparazione in cucina, il tutto in una chiave sempre più declinata al vegan e alla produzione bio ed ecosostenibile, in ottica cruelty-free. Meno male! La direzione intrapresa è quella giusta.

La frontiera, però non riguarda solo l’alimentazione e la cosmesi. Ci si muove, ad esempio, anche sul versante dei detersivi, sulle pentole e vaporiere, sugli indumenti e su tante nuove proposte che possono trovare accoglienza nelle nostre case. Molteplici proposte, tutte ispirate a una visione eco-bio.

Eventi, Libri e Ospiti

Notevoli gli eventi cui abbiamo assistito, organizzati dal Sana o dalle aziende partecipanti. Tra queste ultime vogliamo ricordare il ricco programma proposto da Gheos sulla Medicina funzionale, argomento attualmente in grande spolvero.

Di notevole interesse anche la presentazione di libri editi recentemente, in presenza degli Autori, alcuni dei quali abbiamo incontrato personalmente.

Oppure, ospiti di statura internazionale come Vandana Shiva, attivista indiana in prima linea per la difesa della biodiversità e della salute di tutti gli esseri viventi. Ha subito tanti attacchi negli ultimi anni ma lei è ancora sulle barricate ed è sempre grandioso ascoltarla.

LAM: L’altra Medicina Magazine

Per quanto ci riguarda il Sana è stata anche un’occasione per parlare con i nostri collaboratori, vecchi e nuovi. Cioè gli esperti, sostenuti da una vera passione, che invitiamo a scrivere su L’altra medicina. Una rete in continua espansione.

Questa è la nostra linea: restare aperti alle nuove proposte, alle nuove idee. Infatti, anche questa volta abbiamo portato a casa contatti interessanti, che intendiamo svolgere prossimamente.

In definitiva, una bella edizione del Sana. Padiglioni gremiti di persone, qualità degli espositori, iniziative di spessore e un mondo, quello del benessere naturale, che non si finisce mai di esplorare.