Sfatiamo una credenza diffusa: un’attività fisica regolare non è importante per il numero di calorie bruciate, ma perché innalza con forza il nostro metabolismo. Il semplice e tanto diffuso paragone tra calorie consumate in 20 minuti di corsa e calorie assunte con mezzo piatto di pasta è sbagliato perché non tiene conto degli effetti di induzione metabolica dovuti all’attività. Il vero vantaggio metabolico, infatti, non deriva dalle calorie consumate durante l’allenamento, ma dalla frazione di consumo aggiuntivo (peraltro costituita prevalentemente da grassi) indotta sull’intera giornata. 

L’attività fisica stimola la produzione di GH (l’ormone della crescita) sia attraverso lo stimolo meccanico che attraverso il riequilibrio della leptina. Il muscolo sotto sforzo produce poi irisina, una molecola segnale muscolare che svolge quattro importanti azioni: trasforma il grasso bianco (di scorta) in grasso bruno (il cui compito è quello di produrre calore); induce trascrizione nella cellula muscolare di particolari proteine dette UCP (uncoupling proteins, la cui azione è quella di “sprecare” ATP sotto forma di calore); rende più sensibile il recettore dell’ormone tiroideo in molti tipi cellulari (con l’esito di indurre un maggior consumo energetico); migliora la sensibilità insulinica delle cellule, inducendo infine riduzione della massa grassa.

I benefici 

Un’attività fisica regolare e continua procura un’attivazione metabolica che dura nel tempo e diminuisce di poco nello stato di riposo.
Muoversi, correre, camminare danno i seguenti risultati sul nostro organismo:

  • innalza il metabolismo
  • migliora la funzionalità insulinica
  • elimina scorie metaboliche
  • produce endorfine rilassanti
  • aumenta la massa muscolare
  • riequilibra la pressione arteriosa
  • regola i valori di colesterolo e trigliceridi
  • aumenta la gittata cardiaca e la forza del cuore
  • aumenta la ventilazione polmonare
  • modula le risposte del sistema immunitario
  • previene e cura stati d’animo depressivi
  • riduce il rischio cardiovascolare
  • rende più elastiche le arterie
  • migliora la digestione
  • previene la stipsi
  • ossigena l’organismo
  • previene i tumori

In poche parole, aiuta le persone a mantenersi in salute senza nessun effetto indesiderato. Non esiste un solo farmaco che agisca contemporaneamente su tutti questi organi in assenza di effetti collaterali negativi.