Centomila download in soli 5 mesi: Virtuoso, l’app che premia le persone che si muovono con sconti e voucher, è ormai virale. Creata dalla start up italiana Healthy Virtuoso e lanciata a fine gennaio 2019, ha modificato l’approccio delle persone allo sport, incentivandole al movimento. Gli utilizzatori di Virtuoso, infatti, si muovono il 41% in più rispetto alla media della popolazione nazionale (7500 passi al giorno contro i 5200 passi della media italiana).

Le statistiche mostrano che le donne sono decisamente più attive degli uomini. Altro dato curioso riguarda la fascia di utenti dai 35 ai 45 anni, che “surclassa” i giovani in termini di ore di sport, a dimostrazione della tendenza alla sedentarietà delle nuove generazioni.

Come funziona?

Si scarica l’app da Apple Store e Google Play, ci si registra in pochi secondi e Virtuoso tramite Salute e Google Fit sarà in grado di comunicare con oltre 20.000 applicazioni dedicate di fitness, sport e stile di vita, valutando l’attività sportiva svolta, i passi effettuati, le ore di sonno quotidiane e le attività di meditazione. Gli utenti vengono poi ricompensati quotidianamente per i traguardi raggiunti con dei crediti con cui poter acquistare i premi di oltre 40 partner e premi come Asics, Amazon o Netflix.

Sviluppata in collaborazione con un team di esperti dell’Università Cattolica di Milano, l’app è frutto del connubio sinergico tra tecnologia, salute e psicologia.

L’approccio di Virtuoso ha convinto multinazionali come KPMG e RGA, i cui dipendenti hanno dato vita a Challenge Aziendali sulla Salute che hanno fatto registrare miglioramenti su passi effettuati ed attività fisica svolta fino al 200% sui singoli dipendenti ed in media del 30% su tutti i partecipanti.

Dichiarazione di Healthy Virtuoso

“I nostri utenti si muovono in 40% in più rispetto a chi non usa Virtuoso. Il nostro obiettivo è sensibilizzare quante più persone possibile sull’importanza di uno stile di vita attivo e sano come mezzo di prevenzione”, sostiene Andrea Severino, CEO e Fondatore di Healthy Virtuoso.

Insieme ad Andrea Severino e Nicola Tardelli – cofondatore – c’è un gruppo di ragazzi under 30 che lavora da un anno a un progetto di prevenzione e sanità tech: “l’obiettivo adesso è espanderci nel resto d’Europa, dove le statistiche sulla sedentarietà sono impietose” prosegue Andrea Severino “il 46% delle persone che popolano il vecchio continente è totalmente sedentario, in aumento rispetto al 43% del 2013”.