7 Azioni da compiere ogni giorno per vivere green, i consigli di Press Play, agenzia di comunicazione specializzata soprattutto in ambiente e innovazione

Il 5 giugno si celebra la Giornata Mondiale dell’Ambiente: grazie a piccoli accorgimenti e con l’aiuto della tecnologia possiamo diminuire il nostro impatto sul pianeta.

1 Combattere lo spreco alimentare

Combattere lo spreco alimentare con Too Good To Go

Ristoratori e commercianti di prodotti freschi spesso devono gettare via i prodotti invenduti che non possono essere rimessi in vendita il giorno successivo.

Too good to go è un’app che permettendo ai cosumatori di acquistare delle Magic Box contenenti una selezione di deliziosi prodotti e piatti freschi a un prezzo minimo, tra i 2 e i 6 euro.

2 Fare correttamente la raccolta differenziata dell’umido

Fare la raccolta differenziata dell'umido con il CIC

Differenziare correttamente gli scarti organici è importante per la produzione di un compost di qualità, risorsa importante per nutrire la terra.

Oltre agli scarti della preparazione del cibo vanno nell’umido il sughero e i resti di cibo degli animali domestici, i fiori appassiti ma anche i fazzoletti di carta e i tovaglioli, purchè non imbevuti di detergenti o prodotti cosmetici o non eccessivamente ricchi di stampe e colori.

In caso di dubbi è possibile consultare la sezione apposita del sito del Consorzio Italiano Compostatori (CIC)

3 Andare a lavoro con il Carpooling Aziendale

Condividere l'auto per andare a lavoro con il carpooling aziendale di Jojob

Secondo le stime di Jojob Se il 10% dei 5 milioni di lavoratori delle PMI italiane utilizzassero auto in condivisione per i loro spostamenti, rinunceremmo a oltre 440.000 tonnellate di CO2 emesse.

4 Utilizzare cancellaria da filiera certificata del legno

Scegliere prodotti certificati con PEFC

A casa, scuola e ufficio usiamo grandi quantità di carta, per aiutare l’ambiente possiamo acquistare prodotti che provengano dalla filiera certificata del legno.

In Italia 1.000 aziende hanno il marchio PEFC (Programme For Endorsement of Forest Certification schemes): dimostrano così di avere a cuore la gestione del patrimonio forestale

5 Controllare i consumi energetici

Tenere sotto controllo i consumi energetici può permettere risparmi sulla bolletta fino al 20% e contribuisce alla salvaguardia dell’ambiente.

Ci può aiutare Ned, uno smart meter da collegare facilmente al quadro di casa che monitora tramite app i consumi degli apparati elettrici segnalando gli sprechi.

6 Scegliere condizionatori più ecosostenibili

Fondamentale nella scelta di un condizionatore, che impatti il meno possibile sull’ambiente, è il tipo di gas refrigerante utilizzato nell’apparecchio.

Secondo Giovanni Fontana, ingegnere Italtherm, l’Unione Europea consiglia il gas refrigerante R32, poichè ha un potenziale di inquinamento ambientale decisamente inferiore rispetto al R410A.

7 – Viaggiare responsabili

Viaggiare responsabili

Volagratis.com ha stilato una lista completa per viaggiare ecosostenibile così riassumibile:

  • scegliere destinazioni green e alloggi eco-friendly
  • Preferire la versione digitale dei biglietti evitando lo spreco di carta
  • riutilizzare gli asciugamani evitando di chiedere il cambio ogni giorno
  • scegliere i mezzi pubblici o la bicicletta per spostarsi
  • preferire il cibo locale o a km zero