Le ricerche sull’acqua procedono a ritmo serrato: oggi si parla di acqua coerente o informata e potrebbe spiegare come funzionano i rimedi omeopatici o i fiori di Bach.

Un’ottima opportunità per incontrare i ricercatori impegnati negli studi è il convegno “L’acqua e l’ambiente in prevenzione oncologica”, in programma a Erba (Como), i prossimi 14 e 15 novembre. Nel comitato scientifico anche il professor Franco Berrino. L’evento è organizzato dall’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano (INT).

Siamo di fronte a una svolta: l’acqua viene ormai vista come elemento fondamentale nella trasmissione energetica e come messaggero di informazioni cellulari. Lungi dall’essere un materiale inerte si configura come il “direttore d’orchestra” delle funzioni organiche.

La giornata del 14 Novembre è dedicata al professor Emilio Del Giudice e ai suoi pionieristici studi sul ruolo dell’acqua nella materia vivente. A ricordare Del Giudice saranno presenti i suoi più stretti collaboratori:

Alberto Tedeschi, Roberto Germano, Giuseppe Vitiello, Vittorio Elia, Antonella De Ninno, Nicola Del Giudice.

Convegno aperto a tutte le professioni sanitarie e altri professionisti coinvolti nell’assistenza al paziente oncologico. Trovate la scheda d’iscrizione sul sito dell’INT nella sezione Eventi e Formazione.

http://www.istitutotumori.mi.it

E’ previsto il pagamento di una quota di iscrizione. Crediti ECM ai partecipanti.

Segreteria organizzativa: 02-23902802/214

Il programma completo:

http://www.istitutotumori.mi.it/upload_files/ACQUA_E_AMBIENTE_-_2014.pdf