“L’energia del cosmo è là fuori, la nostra stessa vita è una delle più alte espressioni di questa forza vitale che scaturisce dall’infinito”. È questo uno degli insegnamenti del maestro Paramhansa Yogananda, uno dei primi illuminati indiani a divulgare l’antica sapienza degli yogi in Occidente. Gli Yogoda, o esercizi di ricarica, sono al centro del suo insegnamento. Si tratta di 39 esercizi, da praticare in sequenza, per 10-15 minuti tutti i giorni. Gli esercizi di ricarica di Yogananda sono adatti a tutti, giovani e anziani, anche a chi non è abituato a fare esercizio fisico. Come sosteneva il Maestro, portano a padroneggiare il prana (la forza vitale) in noi. Il prana è l’energia che scorre sotto il livello fisico, su un piano più sottile: a quel livello, siamo collegati a una sorgente illimitata di energia cosmica che ha il potere di trasformare il nostro corpo, la nostra mente e la nostra anima.

Si inizia lavorando sul corpo

Risultati che, però, non avvengono automaticamente ma richiedono un percorso di crescita interiore. Inizialmente, la pratica avverrà soprattutto a livello fisico, per apprendere i corretti movimenti fisici di ogni esercizio, per imparare il dinamico doppio respiro che accompagna molti di essi, e per abituarsi a trovare e isolare (cioè a tendere individualmente) i vari muscoli. Presto il praticante farà un passo avanti, cominciando a sentire l’energia che fluisce nei muscoli che egli tende con la volontà. In questo modo, l’impatto degli esercizi di ricarica sulla sua vita e sulla sua coscienza diviene decisamente più profondo.

Siete pronti a incominciare? Tutti i 39 esercizi sono illustrati e spiegati sul nuovo numero de L’altra medicina magazine, in edicola fino al 19 settembre.

Per chi invece volesse andare direttamente alla fonte, consigliamo il libro e DVD “Gli esercizi di ricarica di Paramhansa Yogananda”, Ananda Edizioni, in vendita a un prezzo speciale al link www.anandaedizioni.it/esercizi-di-ricarica-di-paramhansa-yogananda-libro-dvd.html