In Piemonte e Valle d’Aosta dal 7 al 13 ottobre si svolge la Open Week del Metodo Feldenkrais, con incontri, lezioni e presentazioni  gratuite e aperte al pubblico.

Da oltre vent’anni l’Associazione Italiana Insegnanti del Metodo Feldenkrais si occupa di tutelare la professione, diffondere il metodo in Italia e creare cultura intorno a questo innovativo e raffinato metodo di movimento e consapevolezza di sé.

Alla base della disciplina, la consapevolezza che lo stare bene è una condizione che coinvolge tutto il nostro essere. Un pensiero o un’emozione non piacevole ci porta a irrigidire i muscoli, a creare tensioni fisiche, così come un dolore articolare ci mette di cattivo umore. Ma quando ci muoviamo con fluidità e piacevolezza anche la nostra mente gioisce. Il Metodo Feldenkrais® funziona così: migliora la qualità dei movimenti agendo simultaneamente su pensiero, emozione e sensazione.

I movimenti proposti sono delicati, piacevoli e adatti a tutti. Ogni lezione porta a migliorare l’ascolta e la consapevolezza di sé e delle proprie esigenze. Si impara una migliore organizzazione neuro-motoria e si ampliano e armonizzano i movimenti, che diventano belli da sentire e da vedere. Questa pratica cambia in meglio le prestazioni sportive e artistiche, la postura e il rapporto con se stessi, permettendo di scoprire ed esplorare sempre di più le proprie potenzialità.

Le lezioni, che possono essere collettive o individuali, si basano sugli stessi principi: nelle prime è la voce che guida piacevoli sequenze di movimenti e invita ad ascoltare le sensazioni che li accompagnano; nelle seconde l’esplorazione viene proposta attraverso il tocco delicato dell’insegnante Feldenkrais, sempre rispettoso e mai invasivo.

Per informazioni sul programma della Open Week del Metodo Feldenkrais, visitare il sito www.feldenkrais-piemontevdaosta.it