Corso teorico-pratico per la realizzazione di un orto sinergico. L’orticoltura sinergica, nella sua semplicità, supera l’idea di orto come “micro-fabbrica” di ortaggi schematica e faticosa e la trasforma in un organismo vivente in cui la priorità è data alla Fertilità della Terra. Questo non solo permette alte rese a livello nutritivo e quantitativo, ma risulta estremamente piacevole a chi attraversa l’orto generando stati d’animo positivi e terapeutici. Promuovendo i meccanismi di auto-fertilità del suolo viene restituito alla Terra più di quanto si prende, attraverso semplici tecniche che ognuno di noi può applicare. È un’agricoltura che richiede minori dispendi di energia, ma grazie alla fertilità, ci dona in cambio cibo, bellezza e salute, è adatta all’autoconsumo, si slega dalle ottiche del mercato e ogni lavoro è svolto manualmente. Questo permette di non inquinare e di essere liberi da macchinari e dal petrolio.

Vantaggi rispetto all’orto tradizionale: non necessita di vangatura, non servono concimi, grazie alla pacciamatura permanente non serve diserbare e con i fiori si attirano gli insetti utili. L’irrigazione è automatica, la nostra schiena è sforzata al minimo, abbiamo più tempo da dedicare ad altro e il portafoglio non risente di spese se non le poche iniziali.

Relatore: Federico Ceccato

Dove: Associazione culturale La Biolca, via Marconi 13, Battaglia Terme (PD)

Per info: telefono 049.9101155 (La Biolca) o 345.2758337 (Martina);
info@labiolca.it, www.labiolca.it